Spese impreviste? Paga a rate con PagoDIL a zero interessi

29.11.2019

Le ansie da conto in rosso non ti danno scampo?

Mal comune mezzo gaudio, si direbbe. Già, perché le scadenze sono spesso un incubo per le famiglie. 

Le spese ordinarie si accumulano rosicchiando le entrate, e basta un piccolo imprevisto a determinare il superamento del budget mensile. Non va meglio ai single, perché il "risparmio" costituito dall'assenza di figli e coniuge viene compensato - si fa per dire - da un dente che improvvisamente si spezza o si caria, dal bollo auto, o dalla caldaia che si rompe.

Oltrepassare la "linea rossa" determinata dalla copertura del proprio conto corrente e carta di credito vuol dire pericolo. Un esempio? La banca segnala il tuo sforamento a Banca d'Italia, e ti ritrovi iscritto in Centrale Rischi con la prima e più immediata conseguenza di subire la paralisi della tua vita, professionale e privata.

Fortunatamente, grazie a una particolare forma di pagamento, è possibile scongiurare il rischio di essere schedato come cattivo pagatore.

PagoDIL, infatti, permette di "spezzettare" la somma da pagare attraverso periodici addebiti sul conto corrente. Così è possibile ovviare al fatto di non disporre SUBITO dell'intero ammontare richiesto.

Come funziona PagoDIL? Il commerciante convenzionato con questo sistema richiede al cliente la carta Bancomat, il codice fiscale e un documento di riconoscimento. Tramite POS vengono poi memorizzate le coordinate bancarie su cui effettuare l'addebito mensile della rata.

PagoDIL non equivale a ricevere un finanziamento, quindi le singole tranche sono a tasso 0.

Dunque, nessun trucco, inganno...o spesa nascosta. Basta che la vostra carta Bancomat sia abilitata all'utilizzo di PagoDIL.

Carlo De Rossi 

Leggi anche