Prestiti senza garanzie o bufale del web?

12.03.2018

Vuoi un prestito senza garanzie?

Spesso sul web si sente parlare di prestiti senza garanzie, ma molti si chiederanno, è davvero così? 

E' così facile accedere al settore creditizio senza avere la possibilità di prestare alcuna garanzia? 

Attenzione, perché non è così facile come alcuni siti fanno credere. Accedere al credito non è semplice già in presenza di adeguate garanzie se poi queste vengono meno, la percentuale di possibilità di ottenere un prestito si riduce notevolmente. 

Negli ultimi anni però, a causa della crisi economica, anche gli istituti creditizi si sono dovuti adeguare alla richiesta sempre più massiccia di prestiti da parte di una larga platea di persone che non possono prestare le normali garanzie richieste e per le quali sono previste particolari forme di prestito. Inoltre, viene data la possibilità di accedere al credito attraverso delle vie alternative rispetto a quelle convenzionali. 

Nel momento in cui ci si rivolge ad un istituto di credito la prima cosa che viene richiesta è l'esistenza di una busta paga che certifichi l'affidabilità creditizia del richiedente e la possibilità di quest'ultimo di restituire la somma che gli viene prestata. 

Ora analizzeremo nello specifico alcune particolari forme di prestito definite senza garanzie, per le quali non è richiesta una busta paga ma comunque vanno prestate delle garanzie alternative, altrimenti sarebbe praticamente impossibile accedere ad un qualsiasi tipo di prestito.

Il prestito d'onore per studenti 

Il prestito d'onore per studenti è una particolare forma di prestito che ha come destinatari gli studenti universitari che intendono proseguire il loro percorso formativo anche dopo la laurea, iscrivendosi per esempio ad un master. Il rimborso del prestito inizierà solo dopo un anno dalla fine del percorso formativo, un tempo ritenuto idoneo e si spera sufficiente per trovare il primo lavoro regolare. 

Prestito d'onore per l'impresa 

Sono prestiti generalmente erogati dall'Unione Europea, che hanno come destinatari aspiranti imprenditori disoccupati al di sotto dei 35 anni. Una volta erogato il prestito il 60% della somma prestata è a fondo perduto, per cui non esiste l'obbligo di restituirla, il restante 40% va restituita mediante piani di rimborso fino a 36 mesi, con tassi agevolati. I bandi però sono pochi e la concorrenza spietata per cui bisogna presentare un progetto particolarmente interessante e dettagliato. 

Prestito cambializzato

Scopri

Il prestito cambializzato è il prestito a cui possono accedere anche coloro che, iscritti al Crif, risultano essere cattivi pagatori e che difficilmente riuscirebbero ad accedere ad un prestito in altri modi. La somma prestata verrà restituita attraverso le cambiali che saranno sottoscritte nel momento in cui viene erogato il prestito. La cambiale rappresenta una garanzia per l'istituto creditizio perché essendo un titolo di credito legittima l'istituto ad agire nei confronti del debitore in caso di mancato pagamento. 

Molto più semplice a dirsi che a farsi, in realtà il prestito cambializzato è molto difficile da ottenere e sono pochi gli istituti finanziari che lo erogano. 

Prestiti senza busta paga 

Anche chi non ha un reddito certificabile attraverso busta paga può accedere al settore creditizio, prestando naturalmente altre garanzie. 

Tra questi prestiti abbiamo:
- Fideiussione o prestiti senza busta paga con garante
In questo caso occorre trovare un garante, una persona affidabile dal punto di vista creditizio e che non sia iscritto al Crif (quindi non risulti un cattivo pagatore), che si assuma in solido con il debitore la responsabilità della restituzione della somma prestata.
Di conseguenza, se il debitore non paga le rate, risponderà direttamente il garante; 

- Prestiti senza busta paga con ipoteca sugli immobili.
Per chi non ha una busta paga ma possiede degli immobili può accedere al credito ipotecando gli immobili che rappresenteranno una garanzia per l'istituto di credito. Naturalmente questo tipo di credito viene concesso solo per somme rilevanti mentre per piccoli prestiti è difficile che l'istituto consenta di erogare il prestito mediante ipoteca su un immobile di un valore di molto superiore rispetto alla somma prestata. In questo caso si parlerebbe di ipoteca parziale e risulterebbe difficile per la banca ottenere il rientro dei soldi prestati;

- Prestito senza busta paga con pegno.
Quando si ha urgente bisogno di liquidità, un altra strada facilmente percorribile è quella di ottenere denaro utilizzando come garanzia i propri gioielli o pietre preziose.

Prestiti tra privati 

Una forma di finanziamento sempre più diffusa, anche sul web grazie alla presenza di specifiche piattaforme che si occupano di far incontrare domanda e offerta di denaro, è il prestito tra privati. 

Questo particolare prestito permette di ottenere delle somme in tempi brevi e a prezzi vantaggiosi, in quanto vengono esclusi intermediari e l'obbligo di sostenere altre voci di spesa, come avviene nel caso delle banche o altri istituti finanziari. 

Banner Maggio 2017 300 x 250

Un modello di finanziamento alternativo rispetto ai normali canali di credito. Attenzione perché anche in questo caso verrà valutata l'affidabilità del richiedente, incrociando i dati delle centrali di rischio. Maggiori info clicca qui »

Ma esistono davvero i prestiti senza garanzie? 

Alla luce di quanto detto, possiamo affermare che i famigerati prestiti senza garanzie in realtà altro non sono che prestiti particolari, che prendono in considerazione le esigenze di liquidità di determinate categorie di soggetti ma che in realtà non sono totalmente privi di garanzie. 

Le garanzie esistono e sono differenti rispetto a quelle tradizionali, ma comunque sempre imprescindibili per poter accedere al settore creditizio.

di Loredana Maggio