Coronavirus: risparmia sul mutuo con surroga

01.04.2020

Le conseguenze dell'epidemia sulle nostre vite possono essere riassunte tramite l'effetto yo-yo

Se la fame (nervosa), le discussioni e la noia rischiano di aumentare, a scendere non è solo l'umore e lo stipendio (di molti). 

Diminuiscono infatti - per fortuna - anche i tassi d'interesse applicati non solo a chi vuole comprare casa, ma anche a quanti hanno deciso di sostituire il vecchio mutuo spostandolo in un'altra banca, a condizioni più vantaggiose,

Così, la surroga consente di ottenere una rata mensile più piccola in virtù di un debito residuo ovviamente minore rispetto all'ammontare originario. E questo significa, ovviamente, anche gli interessi applicati si abbassano.

Già a febbraio la rilevazione trimestrale dell'andamento del mercato aveva evidenziato un incremento spiccato dell'erogazione di mutui surroga e sostituzione (67,4% vs 58,6%) a fronte di una contrazione dei prodotti destinati all'acquisto immobili (28% vs 36,4%). Il diffondersi dell'epidemia di Covid-19 ha reso le famiglie ancora più prudenti e attente nell'individuazione dell'importo da richiedere, che già un mese e mezzo fa si era attestato a 130mila euro circa, segnando un calo del 3% rispetto al periodo precedente. D'altra parte gli istituti di credito sono più propensi ad aprire i cordoni della borsa, tant'è che la somma media finanziata è arrivata a 143mila euro.

Perché conviene chiedere un mutuo oggi (meglio ancora se surroga)?

Perché sia l'Euribor che l'Eurirs hanno raggiunto i valori più bassi della storia, diventando negativi, o comunque pari a zero. Questi due parametri sono fondamentali per il calcolo, rispettivamente, del costo di un mutuo a tasso variabile e di uno a tasso fisso.

Gli interessi che deve pagare il mutuatario, infatti, dipendono dalla combinazione tra Euribor/Eurirs e lo spread applicato dalla banca, vale a dire il margine di ricavo che questa fissa per sé sul mutuo concesso.

Dunque, visto che non puoi andare fisicamente in banca per presentare la tua richiesta...è la banca che viene da te. 

Puoi inoltrare la domanda online, comodamente seduto sul divano di casa, unendo il risparmio ad un premio succulento. 

Un esempio? 

Banca Intesa ti permette di surrogare il vecchio mutuo usufruendo di un Tasso Fisso dello 0,69% (Domus Fisso), niente costi notarili, di istruttoria o perizia.

...e in più puoi vincere un buono Amazon da 500 euro💥


Giuliana Ferri



Ti potrebbe interessare