Come si viene cancellati da CRIF?

21.06.2017

Crif  è una Società con sede a Bologna che registra tutte le rate di prestiti e mutui segnando la regolarità nei pagamenti.

Ogni giorno milioni di transazioni vengono registrate da questa Società, che le elabora e le diffonde alle Banche che, quando devono concedere un prestito, le verifica e le analizza.

Quali dati vengono segnalati in CRIF?

Partendo con ordine

  1. Il nome e cognome di chi ha richiesto o ottenuto un prestito
  2. L'eventuale nome del garante
  3. L'istituto di credito che ha concesso il prestito
  4. Il tipo di finanziamento, mutuo, prestito, leasing, ecc.
  5. La data di inizio e fine del prestito
  6. L'importo delle rate mensili
  7. Le rate non pagate
  8. Lo stato di segnalazione che è indicato con una lettera o un codice

Se sono segnalato in CRIF posso avere altri prestiti?

Tutti coloro che hanno avuto un prestito, un mutuo, una carta di credito o altre forme di credito sono automaticamente iscritti presso questa Società.

Molti non lo sanno, ma quando si richiede un prestito viene richiesta una firma per autorizzare CRIF a registrare i vostri dati personali. 

Ovviamente non ci si può rifiutare, pena la non concessione del prestito. 

La orrenda clausola potrebbe anche andar bene, se non fosse così violenta, ma sappiate che se qualche parente vi farà da garante, anche lui si ritroverà iscritto nella CRIF senza volerlo.

E' possibile cancellarsi da CRIF?

Tecnicamente si.

Ma attenzione, richiedere la cancellazione prevede che per molte Banche in futuro voi potreste essere poco bancabili, in quanto su di voi non riusciranno a trovare nessuna informazione storica.

La cancellazione avviene secondo tempi pre-stabiliti.

I tempi di cancellazione Crif dei propri dati personali sono decisi dal codice deontologico, oltre alla buona condotta.
Il codice deontologico è la normativa di riferimento del professionista cui si deve attenere per il compimento della sua professione.
I tempi di cancellazione Crif sono:

  • Per richieste di finanziamento: i tempi di cancellazione in Crif sono di 6 mesi, se l'istruttoria lo richiede, o 1 mese in caso di rifiuto della richiesta.
  • Per rapporti di credito che si sono svolti positivamente: i tempi di cancellazione in Crif dei dati personali sono di 36 mesi.
  • Per morosità di due rate o di due mesi poi sanate: i tempi di cancellazione in Crif sono di 12 mesi dalla regolarizzazione.
  • Per ritardi superiori a due rate o a due mesi poi sanati anche su transazione: i tempi di cancellazione in Crif sono di 24 mesi dalla regolarizzazione.
  • Per eventi negativi non saldati: i tempi di cancellazione in Crif sono di 36 mesi.

Poiché il Provvedimento del Garante del 16/11/2004 ha stabilito che il consenso non è necessario per il trattamento delle informazioni creditizie negative (quali ad esempio segnalazioni di ritardi di pagamento, morosità, ecc.), la cancellazione dei dati interesserà esclusivamente le informazioni positive che la qualificano come un puntuale pagatore. 

di Luigi Porcelli