Come richiedere detrazioni sui lavori di ristrutturazione con un finanziamento?

12.05.2018

Hai chiesto un finanziamento?

Stai ristrutturando casa e vuoi sapere se hai diritto alle detrazioni fiscali attuate dal Governo anche con un prestito?

La buona notizia è che la risposta è si, a patto che tu abbia tenuto la copia del bonifico con cui sono state pagate le spese e che il corrispettivo sia stato saldato dalla società che eroga il finanziamento indicando sia la causale che tutti i dati dovuti per il pagamento, dalla ragione sociale dell'impresa alla motivazione del saldo. 

Come richiedere il rimborso del 50%

Se tutto è tacciabile e dimostrabile, seguendo queste fasi:

- comunicazione all'ASL dell'inizio dei lavori, dando indicazioni sulla ditta appaltatrice e sul committente e sull'entità dei lavori di ristrutturazione;
- eseguire il bonifico rispettando le indicazioni di compilazione e le tempistiche di pagamento (in caso di finanziaria, esso verrà fatto dalla società che eroga il prestito);
- presentare tutta la dichiarazione nel 730 per avere il corrispettivo riconosciuto.

E' importante ricordarsi di segnalare l'anno di riferimento in cui è stato erogato il finanziamento e in cui sono stati eseguiti i lavori, in quanto questo potrà contribuire a facilitare la presentazione della documentazione ed il riconoscimento del 50% o del 65% della detrazione fiscale dovuta.

Scopri

Grazie a questi provvedimenti sarà più semplice usufruire delle manovre finanziarie dello Stato e quindi ristrutturare un appartamento o una casa senza perdersi nella documentazione burocratica sarà meno pesante ed oneroso.

Quali sono le finanziarie che erogano prestiti per ristrutturazioni?

Clicca qui di seguito per vedere le 5 offerte di questo mese »

di Luigi Porcelli
Specialista mutui e prestiti