Acquisto prima casa: i migliori mutui a tasso variabile

30.05.2019

Sottoscrivere un mutuo, nell'immaginario collettivo, evoca scenari ansiogeni

Chiedere soldi a un istituto di credito per comprare o ristrutturare casa implica un impegno destinato a protrarsi per un arco di tempo. Fare progetti e concretizzarli richiede infatti costanza e sacrifici. 


Tuttavia, valutando con attenzione i prodotti presenti sul mercato - e le proprie risorse economiche - si può attutire il contraccolpo del contratto sul quotidiano...e ridimensionare le angosce.

Ecco i migliori mutui a tasso variabile attualmente disponibili, ipotizzando un importo di 140mila euro per l'acquisto prima casa.

Hello! Home Variabile di Hello bank by BNL 

propone una rata mensile di 516,67 euro ed un'ampia gamma di polizze facoltative (TAEG 0,95%). L'importo minimo erogabile è di 50mila euro, e quello massimo ammonta all'80% del valore dell'immobile. Il prodotto è un'esclusiva online, e non sono previste spese di incasso rata.

Il Mutuo BNL Variabile 

mette a disposizione una rata del medesimo valore e un TAEG dello 0,99%.

Chi sceglie Credem Variabile ottiene una rata da 507,65 euro a fronte di un TAEG allo 0,97%. Il mutuatario può scegliere tra un vasto numero di polizze facoltative. L'importo minimo finanziabile è di 30mila euro, e quello massimo equivale all'80% del valore dell'immobile.

Mutuo Domus Variabile di Intesa San Paolo 

garantisce una rata di 5,22,94 euro; il prodotto è personalizzabile, e consente di ottenere fino al 95% del valore dell'immobile. Il TAEG ammonta all'1,09%. 


Clicca qui per cercare il mutuo più adatto alle tue esigenze 


Giuliana Ferri